Il gesto del cavallo zittisce l’umanità

CONDIVIDI SU:

Nell’accezione generale il cavallo è considerato un animale “da lavoro” o comunque da utilizzo, se non addirittura da competizione sportiva.

Questo approccio è molto diffuso, e vede il cavallo semplicemente come un mero strumento ad uso dell’uomo. Da questa tradizione derivano tutta una serie di strumenti volti a “domare” come le imboccature e la sella, che hanno lo scopo di assoggettare l’animale al volere del suo proprietario.

Che succede quando il cavallo non può più lavorare?
E’ proprio questo il problema, il cavallo quando non è più “utile” viene dismesso e il macello è la destinazione finale più frequente, anche perché mantenere in vita un cavallo che “non rende”, è giudicato spesso troppo oneroso.

INVECE IL CAVALLO E’ un animale meraviglioso, molto complesso dal punto di vista sociale, psicologico ed etologico. E’ questo che l’umanità dovrebbe cominciare a CAPIRE!!

 

CONDIVIDI SU: